Lamentele dalla Community: una Patch fallimentare?

Negli ultimi giorni, all’interno della Community di Hearthstone si sono tenute accese discussioni e polemiche. Queste hanno avuto un impatto mediatico tale da arrivare a scomodare note testate, che si sono sentite in diritto di esprimere un parere in merito.

Al centro delle controversie vi è la Patch di bilanciamento 20.2.2 uscita da ormai una settimana. Sebbene questa stessa Patch fosse stata richiesta a gran voce dalla Community, il suo rilascio è stato motivo di tensioni. Andiamo a vedere perché.


La Patch

L’aggiornamento ha portato grossi cambiamenti all’ambiente di gioco di più modalità. Le lamentele in corso sono però riferite unicamente ai bilanciamenti avvenuti per la Standard e più precisamente ai nerf attuati:

  • Acqua Sorgiva Rinfrescante
    Prima: [Costo 4] → Ora: [Costo 5]
  • Primo Giorno di Scuola
    Prima: [Costo 0] Mette nella tua mano due servitori casuali da 1 Mana. → Ora: [Costo 1] Mette nella tua mano tre servitori casuali da 1 Mana.
  • Isteria
    Prima: [Costo 3] → Ora: [Costo 4]
  • Cavalcagranchi
    Prima: Assalto. Furia del Vento → Ora: Assalto. Grido di Battaglia: ottiene Furia del Vento solo per questo turno.
  • Olgra, Moglie di Mankrik
    Prima: Lancio Quando Pescata. Evoca un Mankrik 3/10 che attacca immediatamente l’eroe nemico. → Ora: Lancio Quando Pescata. Evoca un Mankrik 3/7 che attacca immediatamente l’eroe nemico.

Per chi non avesse seguito tutti gli aggiornamenti al gioco, riportiamo qui di seguito il Link alla Patch Note completa.

https://playhearthstone.com/it-it/news/23671132


Le Lamentele

Già da prima del rilascio, sui vari social iniziavano ad apparire diverse lamentele e critiche riguardo l’aggiornamento. Pensiero comunque era (e permane tuttora) che questa Patch di bilanciamento “non fosse abbastanza“.
Ma è stato davvero così?

A sostegno della tesi secondo cui questo aggiornamento non ha impattato come avrebbe dovuto, la Community ha proposto un paragone tra le Winrate delle classi prima e dopo il rilascio della Patch.

Winrate delle classi prima del rilascio della Patch 20.2.2

Winrate delle classi dopo il rilascio della Patch 20.2.2

(Fonte: HSReplay.net)

Appare evidente come queste siano rimaste abbastanza invariate ed è comprensibile perché una grossa fetta d’utenza attribuisca il motivo di ciò al fallimento del bilanciamento.
Ad accentuare la cosa vi è il fatto che una classe “fan favorite” come Sciamano sia rimasta ancora una volta ingiocabile, nonostante le 3 carte buffate.


La Grande Assente

Ad infuocare gli animi della Community vi è anche la mancanza, in questo aggiornamento, di un nerf al tanto odiato Flusso dell’Incantatrice.

Nelle scorse settimane, la carta è stata infatti oggetto di avversione sia da parte della Community più generalista che da parte dei Pro.
Eppure sebbene i numerosi feedback, questa carta da molti definita come “sbagliata e non salutare per il gioco” continua a permanere al suo stato attuale.

Nel meta post Patch 20.2.2, Flusso dell’Incantatrice si riconferma come la carta dalla Winrate più alta quando tenuta di Mulligan (da menzionare anche la presenza dell’appena nerfato Primo Giorno di Scuola).

(Fonte: HSReplay.net)


Un’Analisi più Attenta

Come già accennato, le lamentele da parte della Community hanno avuto notevole rilevanza mediatica e noti siti di raccoglimento e analisi di data e metagame hanno voluto dare una propria interpretazione della situazione.

A parlarne in un thread su Twitter è stato Tiago Taparelli, Direttore delle operazioni commerciali per HSReplay.net.

Secondo Tiago l’obbiettivo di questa Patch non era quello di stravolgere completamente il meta (compito che spetta invece al futuro Mini-Set) ma piuttosto quello di indirizzarlo “verso la giusta direzione”.
Questo spiegherebbe perché i bilanciamenti appaiono come insufficienti rispetto alle aspettative della Community, la quale avrebbe preferito un completo rinnovo.
Inoltre questo è un pensiero che trova fedele riscontro in una dichiarazione rilasciata dallo stesso Game Designer August Dean Ayala in uno dei suoi consueti “Iksar’s Community Q&A“:

“Tra non molto ci occuperemo di alcuni bilanciamenti e Paladino ne farà parte. Per quel che ci riguarda il meta appare tutto sommato sano, vogliamo solo fare qualche piccolo cambio per permettere ad alcuni mazzi di migliorare. Inoltre anche il Miniset si sta avvicinando.”

Tiago continua dicendo con riserbo che a suo parere l’aggiornamento si è rivelato un successo. Analizzando i dati a rank Legend è possibile notare come:

  • La popolarità di Paladino e Mago è calata drasticamente;
  • Druido e Cacciatore di Demoni hanno registrato un aumento in popolarità e winrate;
  • La polarizzazione dei matchup è migliorata.

Link al Thread Twitter completo di Tiago


Appare quindi come questa Patch così violentemente accolta dalla Community, abbia in realtà impattato più di quanto non sembrasse, rivelandosi ben riuscita.

Ovviamente non ci troviamo dinnanzi ad un aggiornamento perfetto, come fatto notare dallo stesso Tiago alcuni grandi problemi permangono, tra cui:

  • Sciamano rimane ingiocabile a tutti i rank;
  • Paladino rimane troppo forte e consistente nel controllo del campo;
  • Molti dei nuovi archetipi introdotti con Forged in the Barrens continuano a non riuscire a lasciare un impatto nel meta.

Non ci resta quindi che unirci nell’attesa dell’arrivo del Mini-Set con la speranza che riesca a stravolgere quello che sembra uno dei meta più solidi e ben definiti della storia di Hearthstone.

Torna su